Pubblicato in: lattine bibita, tealight

Pensierini di natale: posacenere o portacandele con lattine di alluminio

Da molti anni il mio modo di “prendermi cura delle persone che amo” è letteralmente farcire ogni gesto d’amore e di positività mentre le mie mani plasmano degli oggetti… così sono nati questi portacandele o posacenere da lattine di birra, coca cola, fanta etc etc (ho rotto le scatole ai baristi da settembre per recuperarne una trentina). Le ho lavate, tagliate a striscioline e ripiegate su se stesse (sono estremamente taglienti).

Che siano feste serene per tutti, che siano sorrisi da spendere con chi ha bisogno di gentilezza, che siano porte aperte e non più muri. Buone feste, alla mia maniera. Cheers!!!

porta candele
posacenere
Pubblicato in: capsule alluminio, cravatte, Senza categoria

SPILLE A FORMA DI RAGNO

Un amico attore e scrittore era stato invitato ad una cena a tema “ragno” e mi ha chiesto di fornirgli un’idea che richiamasse l’aracnide. Partendo da capsule Nespresso ecco il risultato. Dice che tutti i suoi commensali hanno ammirato le creazioni. Beh, merito della spider attrazione

spilla 1

Pubblicato in: cravatte

Vestito creato riutilizzando cravatte

Questa sono io. e indosso un signor Vestito costruito solo con cravatte. Riuso creativo che adoro di più. E ha un colore particolare.
Da gennaio pensavo e ripensavo e tagliavo e cucivo. Questo è il risultato… le cravatte che indossavano mio papà e mio zio: Un modo per averli sempre accanto a me. 💕
(Grazie a mia zia Mary, senza la sua arte del cucito non sarei mai riuscita).

Pubblicato in: Acciaio

Orologio da parete con ruota di bicicletta

Da molti mesi rincorrevo l’idea di recuperare una ruota e l’ho trovata alla Ronda della carità di Verona. Il diametro infatti era importante perchè è quello di una graziella. Poi ho staccato i raggi, segato a metà il perno centrale, tagliato e saldato i numeri e gli ingranaggi. infine il meccanismo con la lunghezza delle lancette e i glitter color ruggine. Il risultato mi piace molto, ottimo nella parete del mio soggiorno in cui mancava da molto tempo un orologio.

vista laterale
particolare dei numeri
vista frontale
Pubblicato in: Acciaio, iuta sacchi patate, lattine di olio

Poltroncine da un fusto di latta da 200 litri

Un amico mi ha regalato un vecchio fusto di solvente e dopo averlo pulito e fatto tagliare ne ho ricavato due metà. Emanuele mi ha disegnato i due fogli con la sua immensa genialità e li ho incollati con colla vinilica e protetti con vernice ad acqua. Ho poi fatto stampare (da una ditta) con il polistirolo un cilindro su cui ho cucito un cuscino con sacchi di iuta delle patate precedentemente colorate di rosso. Inserito il cuscino dentro il bidone è stata la volta della guarnizione di “protezione” del bordo della lamiera. Nella mia veranda sono davvero perfetti.

io che collaudo la mia poltroncina preferita
il risultato finale delle poltroncine
i sacchi di iuta a copertura del cuscino
le due metà del fusto. Una l’avevo carteggiata
fusto solvente prima dei lavori

Li adoro